Sign In
 
 
 

Rules for a period of study abroad

Gli studenti del Corso di Dottorato possono svolgere presso Università o Istituti di ricerca all'estero, alcune delle attività previste per il conseguimento del titolo di Dottore, per un periodo massimo corrispondente alla meta' della durata del corso di dottorato.

Il collocamento all'estero deve essere preventivamente autorizzato dal Collegio dei Docenti. A tal fine il dottorando interessato deve presentare richiesta scritta al Coordinatore in cui siano specificati: l'istituzione ospitante, il periodo che si intende trascorrere all'estero, il programma di lavoro che verra' svolto. A tale richiesta deve essere allegata una lettera di invito (anche informale) dell'ente o istituzione ospitante.

Per i periodi di collocamento all'estero preventivamente autorizzati e' previsto l'aumento del 50% della borsa di studio. Tale aumento e' incompatibile con ogni altra forma di rimborso. E' ammesso solo il rimborso su fondi di ricerca (sono esclusi i fondi del dottorato) del viaggio di andata e ritorno, che deve essere effettuato in corrispondenza dell'inizio e fine del periodo di collocamento.

Alla fine del periodo di formazione occorre presentare una dichiarazione dell'ente ospitante che certifichi il periodo trascorso all'estero. Sulla base di questa certificazione verra' versato l'aumento della borsa.