Sign In
 
 
 

Rules for PhD thesis preparantion

La presente regolamentazione della preparazione delle tesi di dottorato parte dal riconoscimento dell'importanza del ruolo della tesi stessa sia per il Dipartimento sia per il dottorando. Infatti presso i piu` prestigiosi dipartimenti di computer science le tesi di dottorato sono documenti qualificanti e spesso a notevole diffusione. Esse hanno un obiettivo diverso rispetto ai lavori scientifici pubblicati: infatti contengono aspetti sia di rassegna sia di presentazione di risultati avanzati ed hanno spesso un respiro piu` ampio. Leggere una tesi ben collocata è sovente il modo migliore da parte di un neofita di entrare in un campo, e spesso le tesi hanno costituito la prima esposizione di risultati e metodi completamente nuovi.

Proposta e Punti di Riferimento

Nell'iter di preparazione della tesi si riconoscono i seguenti punti di riferimento.

1. Scelta dell'Argomento e del Relatore.

Il dottorando troverà spunti per la scelta di un argomento di tesi in tutta l'attività prevista nei primi due anni del corso, corsi e seminari. Il ruolo di relatore potrà essere assunto da docenti e ricercatori, membri del Dipartimento, od esterni, che non facciano parte del Collegio. Resta comunque necessario, per assicurare l'uniformità dei risultati, che per ogni dottorando esista un membro del Collegio che ne segua l'attività.

2. Presentazione della Proposta di Tesi.

La proposta dovrà contenere una rassegna di alcuni argomenti e risultati ritenuti alla base della tesi, una presentazione informale di come si intende procedere ed una qualche evidenza (solitamente in termini formali) che la via suggerita sia percorribile.

3. Scelta dei Revisori.

Alcuni mesi prima della consegna della tesi verranno indicati dal Collegio due Revisori per ogni tesi (in aggiunta al Relatore). I Revisori si dovranno impegnare a leggere e commentare la versione finale della tesi in un periodo di venti giorni. Naturalmente i dottorandi potranno prendere contatto con i revisori in anticipo, fornendo loro materiale introduttivo e versioni preliminari. Nel caso di tesi da cui, per le parti piu` innovative e significative, non siano stati già estratti lavori revisionati in importanti convegni e riviste internazionali, sarà necessario scegliere revisori al di fuori del Dipartimento e preferibilmente stranieri.

4. Consegna della Tesi.

La tesi dovrà essere scritta in lingua inglese. La consegna avverrà con almeno due mesi di anticipo rispetto alla data della discussione in modo da consentirne l'invio di copia ai revisori.

5. Discussione della Tesi.

La presentazione sarà pubblica. Ad ogni dottorando verrà concesso un tempo dell'ordine dell'ora. Alla presentazione farà seguito una discussione prima pubblica e poi all'interno del Collegio, che formulerà un giudizio ampio e motivato, basandosi naturalmente sull'opinione del relatore e sui commenti dei revisori.

6. Pubblicazione della Tesi.

La tesi verrà pubblicata in una collana di rapporti tecnici del Dipartimento dedicata a tutte le tesi discusse.